Il murale che prende vita nel riflesso dell’acqua

685 350 Mediafirenze Group

Il riflesso dell’acqua diventa la tela di un artista. La natura è un’arte e l’arte è natura.

Ray Bartkus è uno street artist lituano. Si è diplomato all’Accademia d’arte di Vilnius nel 1986. Dal 1991, ha illustrato per un certo numero di pubblicazioni, tra cui il New York Times Book Review, Harper’s Magazine, il Wall Street Journal e la rivista Time ed è divenuto famoso per le sue illustrazioni. Ha lavorato e si è esibito in diverse parti del mondo ma attualmente è attivo a New York.

Tra le sue varie opere spicca principalmente – per la sua originalità – “Floating World”. Nella città di Marijampolè, sul fiume Sesupe, assistiamo ad una forma d’arte acquatica, in cui il paesaggio diventa parte integrante dell’opera. I disegni, realizzati capovolti sull’edificio sovrastante il fiume, sfruttano il riflesso dell’acqua. Le figure rappresentate – una tuffatrice, dei cigni, dei canottieri, un nuotatore, una nave ed un sottomarino, riflettendosi sulla superficie del fiume assumuno una prospettiva realistica. Sono nell’acqua il disegno assume il verso giusto. Visti da lontano, i soggetti sembrano immersi come fossero reali.

Lo studio e la precisione di questo lavoro sono stupefacienti, così come l’effetto ottico che ne deriva. Un’idea davvero unica e geniale.

Media Firenze si interessa e sostiene queste iniziative artistiche.

#StreetArt #arte #murales #RayBartkus #Lituania #fiumeSesupe #MediaFirenze #creatività

Condividi questa pagina
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email