UNESCO | Media Firenze comunica un evento internazionale

In occasione del restauro della Scuola Marescialli e Brigadieri di Firenze, Media Firenze mette a disposizione lo spazio per comunicare un evento internazionale.
Ci spiega tutto FirenzeToday.

Forum Unesco sulla Cultura, presentata la Dichiarazione di Firenze
Si è concluso con la presentazione della Dichiarazione di Firenze il Terzo Forum mondiale dell’Unesco sulla cultura e le industrie culturali ‘Cultura, creatività e sviluppo sostenibile. Ricerca, Innovazione, Opportunità’.

“Trovo la Dichiarazione di Firenze estremamente innovativa e concreta dal punto di vista dell’approccio alle grandi tematiche dello sviluppo sostenibile, della creatività e dell’industria culturale – ha detto il sindaco Dario Nardella in conferenza stampa insieme al direttore generale dell’Unesco Irina Bokova, alla quale ha fatto firmare il libro d’onore del Comune, e il sottosegretario agli Affari Esteri Mario Giro -: non si parla più di cultura come di un fattore isolato, ma come elemento che tocca trasversalmente tutte le politiche degli Stati e delle città; non si parla più di cultura solo come di qualcosa da contemplare e conservare, ma come un elemento dinamico di sviluppo dell’economica”.

“Ho registrato anche una grande attenzione verso la cooperazione locale e il ruolo delle città a favore della realizzazione di sviluppo sostenibile e di innovazione culturale – ha aggiunto Nardella -. Per questo penso che il compito di Firenze non si esaurisca affatto con questo Forum ma che continuerà accanto ad Unesco con tutto il prestigio internazionale che la nostra città ha agli occhi del mondo e con la grande vitalità delle Istituzioni culturali, universitarie, e scientifiche”.

“Ho colto con immenso piacere la decisione dei partecipanti al Forum di citare nella Dichiarazione di Firenze la nostra proposta di istituire in città un Centro internazionale per l’analisi e lo studio dell’impatto delle politiche di industria culturale e di sviluppo sostenibile e creatività sui territori – ha spiegato il sindaco -. Perché solo grazie anche a degli elementi oggettivi possiamo valutare anche la qualità e l’efficacia delle politiche dei governi nel mondo, in questo campo nuovo e tutto da esplorare e studiare”. “Firenze è pronta per supportare i vari obiettivi contenuti nella Dichiarazione – ha concluso il sindaco Nardella -. Tutto ciò sarà possibile con il reperimento di risorse economiche, che siamo determinati a trovare, e con il sostegno del governo italiano nel quale confidiamo. In questo modo la nostra città può concretamente contribuire al lavoro difficile che l’Unesco ha di fronte a sé”.“

Redazione di FirenzeToday del 4 Ottobre 2014